Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Morte di un paziente, medico dell’Icot a giudizio

Morte di un paziente, medico dell’Icot a giudizio

 

Dovrà rispondere di omicidio colposo in relazione alla morte di un paziente un medico ortopedico dell’Icot che questa mattina è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Cario.

L’inchiesta ha coinvolto in realtà anche altri tre medici operanti presso la struttura sanitaria nei confronti dei quali però si sta procedendo separatamente. La vicenda riguarda il decesso di Roberto Pio Manzi, morto il 12 febbraio 2013 in seguito ad un intervento chirurgico. Le sue condizioni erano peggiorate quasi subito e la famiglia aveva presentato una denuncia affinchè fosse fatta chiarezza sull’assistenza prestata al proprio congiunto. La Procura, a seguito di una serie di accertamenti,  ha concluso che i medici non avrebbero considerato che il peggioramento del paziente, che a tratti perdeva anche conoscenza, potesse derivare dalla ipoglicemia. Gli operatori sanitari avrebbero quindi omesso di verificare lo stato di ipoglicemia con i necessari esami di laboratorio e di sottoporre il paziente ad una consulenza specialistica.

Il gup a conclusione della camera di consiglio ha rinviato a giudizio il medico che comparirà il 18 novembre prossimo davanti al giudice monocratico.