Sei in: Home > Edizioni Locali > Montagnola: aggredisce la compagna che gli nega i soldi

Montagnola: aggredisce la compagna che gli nega i soldi

image_pdfimage_print

Un uomo ha aggredito la compagna con il cacciavite perché non gli dava i soldi.

Aggredisce la compagna con un cacciavite perché non gli dava i soldi. Il fatto è avvenuto a Roma, nella loro casa in piazzale dei Caduti della Montagnola.

In seguito ad una lite e al rifiuto della compagna di dargli i soldi, l’uomo ha reagito con violenza. All’inizio l’ha aggredita con calci, pugni e morsi. Poi ha preso un cacciavite e ha iniziato a seviziarla con quello.

Così i Carabinieri della Stazione Roma Eur hanno arrestato un 40enne romano, senza occupazione e con precedenti, con le accuse di maltrattamenti contro familiari, estorsione e lesioni personali.

Dopo l’arresto dell’uomo, i carabinieri hanno soccorso la vittima. Quando è stata visitata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Eugenio sono stati accertati un trauma cranico e contusioni, guaribili in 10 giorni. Il cacciavite è stato sequestrato mentre l’arrestato è stato portato nel carcere di Regina Coeli.