Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Milano, raddoppiano le EcoIsole per i rifiuti elettronici

Milano, raddoppiano le EcoIsole per i rifiuti elettronici

Il Comune di Milano raddoppia le EcoIsole per la raccolta dei piccoli rifiuti elettronici. I cassonetti intelligenti arrivano nei municipi 6, 7, 8 e 9.

L’Amsa-Gruppo A2A lavora con Ecolight (consorzio nazionale per la gestione dei RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e il Comune di Milano per potenziare la raccolta di piccoli rifiuti elettronici in città. Sono stati infatti posizionati anche nei municipi 6, 7, 8 e 9 i cassonetti intelligenti EcoIsole, dove i cittadini possono gettare smartphone, tablet, piccoli elettrodomestici, caricabatterie e lampadine a risparmio energetico e neon non più funzionanti. Le prime quattro EcoIsole erano state installate nei municipi 2, 3, 4 e 5, e hanno raggiunto risultati positivi confermando la validità dell’iniziativa. In meno di sei mesi sono state utilizzate da circa 2800 utenti, e hanno raccolto più di due tonnellate di RAEE. Così ai quattro cassonetti intelligenti già posizionati via Legioni Romane, via Anselmo da Baggio, via Quarenghi, in viale Guerzoni, si sono aggiunte quelle in viale Zara, presso la Biblioteca Valvassori Peroni (via Valvassori Peroni), in via Oglio e in viale Tibaldi.

“L’EcoIsola è un cassonetto intelligente ed interamente automatizzato che nasce da un progetto europeo che Ecolight ha realizzato per la raccolta di prossimità dei RAEE con l’esplicito scopo di facilitare il corretto conferimento dei rifiuti elettronici, in particolare quelli di piccole dimensioni”, spiega Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight. “Cellulari, telecomandi, tablet non più funzionanti sono i rifiuti elettronici più difficili da intercettare: solamente poco più del 20% segue un corretto percorso di raccolta e recupero. Eppure sono riciclabili fino a oltre il 90% del loro peso. L’EcoIsola di fatto dà ai cittadini una possibilità in più per conferirli in modo corretto”, aggiunge. Utilizzare le EcoIsole è semplice quanto efficace. È sufficiente strisciare la tessera sanitaria nell’apposita fessura e selezionare il tipo di rifiuto che si intende smaltire, per poi inserirlo nello sportello dedicato. Il cassonetto intelligente avvisa gli operatori Ecolight quando raggiunge la massima capienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *