Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Milano, nascerà Cabina di Regia per Reddito di Cittadinanza

Milano, nascerà Cabina di Regia per Reddito di Cittadinanza

Lunedì scorso INPS, Comune di Milano, Città metropolitana, Afol metropolitana e Poste Italiane hanno sottoscritto un Protocollo di intesa.

Per far fronte alle numerose richieste per il Reddito di Cittadinanza, sarà costituita una Cabina di Regia. Lunedì 11 marzo, infatti, è stato firmato un Protocollo d’Intesa in questo senso, con l’obiettivo di gestire al meglio il fenomeno. I firmatari dell’intesa sono l’INPS, il Comune di Milano, la Città metropolitana, Afol Metropolitana (azienda partecipata di formazione e orientamento al lavoro) e Poste Italiane. Il Protocollo d’Intesa prevede che vengano convocati dei tavoli tecnici di confronto su come gestire il Reddito di Cittadinanza e su come realizzare campagne di informazione sul tema. L’obiettivo è ottimizzare l’amministrazione del RdC, ponendo l’accento sull’integrazione e la gestione in rete dei servizi.

Si vuole anche così massimizzare l’efficienza delle procedure amministrative, in modo che chi inoltra la richiesta per il Reddito di Cittadinanza possa ricevere risposte rapide e tempestive. Saranno presto organizzati incontri tecnici per organizzare cicli di formazione trasversale tra i vari operatori coinvolti nel processo. In questo modo, tutti gli enti e i soggetti sapranno dare risposte precise e puntuali ai cittadini che chiederanno informazioni nei diversi sportelli. Elena Buscemi, consigliere delegata al Lavoro della Città metropolitana di Milano, ha spiegato che “quella di Milano è l’unica Città metropolitana a gestire le politiche attive del lavoro, attraverso i centri per l’impiego gestiti da Afol: unirsi insieme agli altri soggetti coinvolti nella gestione del Reddito di Cittadinanza non potrà che rendere un servizio chiaro e utile ai cittadini che ne faranno richiesta”.