Sei in: Home > Edizioni Locali > Milano > Milano- donna segregata in casa per 3 giorni veniva violentata dal compagno

Milano- donna segregata in casa per 3 giorni veniva violentata dal compagno

Nel pomeriggio di giovedì 6 maggio il corpo dei carabinieri e il personale del 118 sono intervenuti per soccorrere una ragazza di 27 anni in un appartamento in piazzale Loreto a Milano.

La giovane donna era stata segregata in casa per tre giorni dal compagno, legata al letto e costretta a subire una serie di abusi fisici e violenze. L’allarme è stato dato da un’amica della vittima dopo aver ricevuto un messaggio d’aiuto da parte della giovane, che aveva approfittato di un momento di distrazione del suo sequestratore. L’amica si era recata immediatamente all’appartamento, dove l’uomo le aveva aperto la porta ed era subito scappato.

La 27enne è stata trasportata in codice giallo all’ospedale più vicino, dopo anche l’intervento degli specialisti del servizio anti-violenza della clinica Mangiagalli che le hanno fornito assistenza psicologica.

L’uomo è attualmente ricercato dai carabinieri. Secondo una prima testimonianza della ragazza, l’avrebbe picchiata anche usando una mazza di legno, fatto accaduto più volte anche nei mesi precedenti.