Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Migranti: l’Italia non firmerà il Global Compact dell’Onu

Migranti: l’Italia non firmerà il Global Compact dell’Onu

Il vicepremier verde Matteo Salvini blocca la firma sul Global Compact dell’Onu: “L’Italia non andrà a Marrakech e non firmerà alcunchè”.

Niente firma dell’Italia sul Global Compact. Almeno per ora. Lo ha stabilito il vice premier leghista Matteo Salvini. Ovviamente le reazioni della controparte non si sono fatte attendere.

Il Partito Democratico ha accusato Salvini di aver smentito la dichiarazione di Conte del 26 settembre, che si era invece detto favorevole alla firma.

Nel frattempo, Conte ha dichiarato che: “Il Global compact è assolutamente compatibile con la nostra strategia, ho condiviso il piano con i miei partner Ue, non ho cambiato idea, ma essendo un documento che ha valore politico abbiamo convenuto che forse è giusto creare un passaggio parlamentare, in cui far condividere da parte di tutti ciò che stiamo facendo”.

In seguito però, ha chiarito dicendo: “Il Global Migration compact è un documento che pone temi e questioni diffusamente sentiti anche dai cittadini. Riteniamo opportuno, pertanto, parlamentarizzare il dibattito e rimettere le scelte definitive all’esito di tale discussione, come pure è stato deciso dalla Svizzera. A Marrakech, quindi, il governo non parteciperà, riservandosi di aderire o meno al documento solo quando il Parlamento si sarà pronunciato”.