Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Mes, Conte: ‘Doveroso per me informare il Senato’

Mes, Conte: ‘Doveroso per me informare il Senato’

 

Matteo Salvini attacca Giuseppe Conte sul Mes in vista dell’informativa di Lunedì. “Il Mes ruba ai poveri per dare ai ricchi. Ruba i soldi ai risparmiatori italiani per finanziarie le banche tedesche. Sono i paesi che stanno meglio che dovrebbero aiutare quelli che stanno peggio”, ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini a Portoferraio (Livorno) all’Isola d’Elba.”Se hai firmato qualcosa che non avevi il permesso di firmare dimettiti e chiedi scusa perché con i risparmi degli italiani non si scherza. Per questo ho convocato Conte lunedì”.

“Lunedì non ci sarà nessuna battaglia, è una informativa doverosa al Parlamento da parte del presidente del Consiglio che ogni volta che è stato chiamato, ogni volta che ha avuto e avrà la possibilità di informare, dialogare con i membri del parlamento lo fa”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, rispondendo ai cronisti in merito all’informativa di lunedì al Senato sul Mes

“L’Italia non può pensare di firmare al buio, è bene che ci sia una riflessione”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sul Mes. “Quando avremo letto tutto, potremo verificare se il pacchetto convenga all’Italia oppure no. Secondo me, è sano non accelerare in maniera incauta, ma difendere i propri interessi, è bene che i negoziati proseguano con il protagonismo dell’Italia”. Dario Franceschini risponde: “Dopo le parole di Di Maio aspettiamo i fatti, in gioco in queste ore c’è la credibilità dell’Italia, lo spread e i mercati”. Interviene anche Carlo Calenda: “Ai miei amici del Pd dico: i cinquestelle c’è un solo modo di gestirli, cancellarli”.  “Siccome non ci sono elementi di merito che mettono in discussione la nostra sovranità nazionale, è molto importante che diamo una dimostrazione di serietà e affidabilità. Io mi aspetto che le legittime critiche del nostro alleato non portino a provocare una crisi di credibilità per il Paese. Questo sarebbe grave, per i cittadini e per la serietà con cui viene visto il nostro governo”. Lo ha detto Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, a proposito del Mes.