Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Mercoledì si vota il Decreto Genova, ecco alcuni numeri

Mercoledì si vota il Decreto Genova, ecco alcuni numeri

Mercoledì 31 ottobre il Decreto Genova sarà votato alla Camera, per poi passare al Senato. Fino a martedì si discuteranno gli emendamenti, tra cui un aumento delle assunzioni.

Il voto finale sul decreto Genova alla Camera si terrà mercoledì 31 ottobre. Fino a martedì verranno esaminati e votati gli emendamenti al provvedimento, come riporta il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. Tra gli emendamenti più recenti, si registra anche un aumento delle assunzioni, che aumentano di 180 posti per arrivare a 450, destinate a enti locali e autorità portuale, dogane e tribunale. Aumentano anche le risorse, che nella versione finale del Decreto arrivano a 603,2 milioni di euro. Il commissario per la ricostruzione avrà a disposizione 20 assunzioni e 300 milioni, 30 milioni in 10 anni anticipabili, di cui 72 milioni da destinarsi agli indennizzi per gli sfollati.

Il sostegno alle imprese della zona rossa raddoppia, arrivando a 10 milioni. La nuova stesura del decreto prevede anche 30 milioni per sostenere il reddito dei lavoratori, di cui 11 per il 2018 e i restanti 19 per il prossimo anno. Inoltre 6 milioni sono stati previsti per il progetto 5 giga e per le infrastrutture della Regione. A questi 603,2 milioni totali si aggiungeranno anche altri fondi destinati al porto (15 milioni) e all’autotrasporto (10 milioni), attraverso il Decreto Fiscale.