Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Mercato dell’auto in calo in Veneto

Mercato dell’auto in calo in Veneto

Da settembre sono scese le immatricolazioni di auto in Veneto: il mercato è in calo.

Il mercato dell’auto in Veneto ha un segno positivo su tre province su sette. Nelle altre quattro il calo è comunque contenuto. Nonostante ciò, da settembre ci sono state meno immatricolazioni in tutta la regione.

Ciò che significa che, nonostante tutto, il mercato sta registrando un calo consistente. Lo ha confermato anche Confcommercio.

Per quanto riguarda la qualità degli acquisti si vede che le auto elettriche, le ibride e le plu-in stanno registrando un aumento. Sono però ancora molto indietro rispetto ai veicoli a benzina che rimangono, un po’ per abitudine, un po’ per pigrizia, i preferiti dei consumatori.

Anche l’acquisto die veicoli diesel sembra essere calato. Il tasso di immatricolazione è salito soprattutto a Belluno (+15,09%), seguita da Vicenza (+9,72%) e Venezia (+3,79%). Per quanto riguarda invece le altre quattro città c’è stato un netto ribasso Treviso (-6,28%) e, in modo più contenuto, in quelle di Padova (-4,38%), Rovigo (-3,58%) e Verona (-0,81%).

Il risultato che emerge guardando il quadro generale è quello di un mercato prova a riprendersi ma che non è ancora in grado. Da settembre in particolare, con il nuovo calo, si percepisce ancora di più la sua inadeguatezza. Per riprendere un livello di produzione a pieno regime sarà necessario attendere ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *