ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 17 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Melio: “Cambiare il reddito di cittadinanza”. Volano insulti sui social

Iacopo Melio ha proposto 5 modifiche al reddito di cittadinanza. Per questo motivo, ha ricevuto una pioggia di insulti sui social.

Iacopo Melio è il fondatore della onlus #Vorreiprendereiltreno, ha ricevuto una marea di insulti sui social per aver proposte 5 modifiche a costo zero sul reddito di cittadinanza, la manovra simbolo della forza gialla dell’attuale governo.

Egli infatti era contro il reddito di cittadinanza con questa formula perché non teneva sufficientemente in conto della persone con delle disabilità. Nonostante sia un disabile, è comunque “troppo ricco” per usufruire del reddito di cittadinanza. In particolare, si chiede di ripensare alla pensione di cittadinanza, attualmente concessa solo agli over 67.

Per questo motivo aveva lanciato una petizione su Change.org. Ecco che però si è scatenata la bufera: “Piddino, vai a fare lezioni di moralità a Rignano sull’Arno”. “Infame”, “il classico saccente di sinistra”. “Uno che essendo disabile crede di aver ragione a prescindere”.

Insomma, di tutto e di più. Solo perché ha sollevato una problematica al disegno di legge proposto dal Movimento 5 Stelle. Un atteggiamento inaccettabile non solo in uno stato democratico, ma soprattutto da chi si fregia di essere il motore del cambiamento.