Sei in: Home / Edizioni Locali / Marcia per le vittime della strage 2013 a Lampedusa

Marcia per le vittime della strage 2013 a Lampedusa

Marcia a Lampedusa in ricordo delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013, che provocò la morte di 368 migranti.

Nella Giornata della memoria e dell’accoglienza, in prima fila, con la fascia tricolore, era presente il sindaco Totò Martello. Quest’anno però nessun rappresentante del Governo ha partecipato all’evento.

“Noi siamo qui come ogni anno – ha detto Totò- ma questa volta il governo non c’蔑.

Tareke Brhane del Comitato 03 Ottobre ha affermato: “So che alla Camera oggi c’è una cerimonia, ma qui a Lampedusa non c’è nessuno delle istituzioni nazionali”.

Alla marcia hanno partecipato cittadini, rappresentanti di associazioni e un centinaio di studenti provenienti da 15 istituti italiani.

La Giornata della Memoria e dell’Accoglienza è stata istituita per commemorare le vittime del naufragio del 2013 al largo delle coste di Lampedusa.

Commemorazione che cade proprio nel momento in cui le traversate del Mar Mediterraneo sono diventate più pericolose che mai.

L’Unhcr ha in più occasioni elogiato gli sforzi della Guardia Costiera Italiana, della Marina Militare e delle ONG impegnate a salvare vite nel Mar Mediterraneo.

 

 

Check Also

Ritrovato il Bal Tic Tac di Giacomo Balla

Durante la ristrutturazione di una palazzina della Banca d’Italia è stato scoperto un murales di …