Streaming
Sei in: Home > Esteri > Asia > Mangia carne poco cotta e muore a soli 18 anni con delle larve nel cervello

Mangia carne poco cotta e muore a soli 18 anni con delle larve nel cervello

 

Ha mangiato carne di maiale poco cotta, gli sono venute delle convulsioni ed è morto poco dopo per l’insorgenza di strane cisti nel cervello.

La tragedia in India, dove a perdere la vita è stato un 18enne: la sua morte è stata provocata dalle larve del parassita Taenia solium, la tenia di maiale.

Il giovane, dopo quei bocconi, ha accusato delle convulsioni e dunque ha perso conoscenza ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove i medici non hanno potuto salvargli la vita: dopo due settimane di ricovero, è drammaticamente trapassato.

Spiega come sia stata una risonanza magnetica a scoprire che il ragazzo aveva numerose cisti nella sua corteccia cerebrale; inoltre, sono state riscontrate alcune lesioni anche nel tronco cerebrale e nel cervelletto.

Le larve del parassita si erano accumulate nel suo sistema nervoso centrale, rendendosi fatali.