Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > Maltratta e picchia fratello, divieto avvicinamento

Maltratta e picchia fratello, divieto avvicinamento

 

 

Per anni ha sottoposto a maltrattamenti e picchiato il fratello, sottoponendolo a sofferenze, privazioni ed umiliazioni. Per questo motivo il Gip di Lamezia Terme ha emesso a carico di C.A., di 34 anni, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Marica Brucci, un divieto di avvicinamento e comunicazioni nei confronti del congiunto, eseguito dall’Ufficio anticrimine del Commissariato.

C.A., con precedenti di polizia per stupefacenti, è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti del fratello.
La misura cautelare trae origine dagli interventi della Squadra volante del Commissariato di Lamezia in applicazione del “Protocollo Eva” a tutela del nucleo familiare. Tra l’altro é stato accertato che C.A. é un assuntore abituale di sostanze stupefacenti e bevande alcoliche. In almeno cinque circostanze il trentaquatrenne ha colpito il fratello con pugni ed oggetti di vario genere.