Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Maltempo a Roma, scuole chiuse e strage di alberi

Maltempo a Roma, scuole chiuse e strage di alberi

Un forte vento si è abbattuto da questa mattina sulla Capitale. Le scuole erano state chiuse per precauzione, mentre il maltempo mette in difficoltà la città.

La Protezione Civile del Lazio aveva nei giorni scorsi diramato l’allerta meteo per la giornata di oggi a Roma. Erano attese forti raffiche di vento, e perciò la giunta capitolina aveva deciso di diramare un’ordinanza che annunciava la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. “A seguito dell’allerta meteo che prevede forti venti, piogge intense e temporali, la sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza che prevede la sospensione dell’attività didattica ed educativa nelle scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole dell’infanzia, su tutto il territorio cittadino”, ha spigato il Campidoglio. “Il provvedimento si è reso necessario per prevenire situazioni di pericolosità per l’incolumità dei bambini e degli studenti, nonché per motivi attinenti alla sicurezza e circolazione stradale”.

Gli studenti, quindi, erano al sicuro a casa da scuola. Il maltempo però ha fatto diversi danni per le strade, abbattendosi soprattutto sugli alberi. Questa mattina, ad esempio, in Viale degli Ammiragli, nei pressi della stazione Cipro lungo la Metro A, un platano di grandi dimensioni è caduto al suolo, a causa del forte vento. L’albero si è caduto su una Smart parcheggiata, e ha reso impossibile il traffico delle altre vetture per quella strada. In tutta la città alberi e rami sono caduti e sono stati trascinati dal vento. Per qualche ora anche una corsia di via di Porta Maggiore e di via Milano sono state chiuse e poi riaperte.