Sei in: Home > Edizioni Locali > Maltempo a Roma: alberi caduti e strade bloccate

Maltempo a Roma: alberi caduti e strade bloccate

Siamo al secondo giorno di allerta meteo e scuole chiuse nella capitale. Ma qual è la mappa dei danni?

Non ha piovuto come ci si aspettava, ma il maltempo non ha comunque lasciato in pace Roma. Invece della pioggia, ci sono state delle devastanti raffiche di vento che si sono abbattute sulla città facendo cadere gli alberi.

Il vento ha colpito con raffiche da 105 km orari. Diversi palazzi sono stati scoperchiati e molti cornicioni sono caduti. Non solo, alberi e rami sono caduti sulle automobili parcheggiat ein strada, causando non pochi danni.

Data la situazione di emergenza sono stati chiusi cimiteri e parchi tra cui Villa Paganini, Villa Ada, Villa Aldobrandini e Villa Torlonia.

Pinuccia Montanari, assessore alla sostenibilità di Roma Capitale ha dichiarato che: “Quello che si sta verificando in queste ore è un evento straordinario. Se si tiene conto di quanto accaduto in passato, si può vedere come tali fenomeni atmosferici incidano sempre pesantemente sul bilancio degli alberi caduti. Nel 2008, a Roma un evento analogo aveva causato il crollo di 271 alberi, mentre a seguito della nevicata del 2012 ne sono caduti ben 497.
Sono stati monitorati oltre 82mila alberi di prima grandezza, pari o superiori a 20 metri, ne sono stati schedati 65mila. A luglio del 2018 erano 918 gli alberi abbattuti e 1836 quelli potati. Si sta procedendo con l’assunzione di nuovi giardinieri, si arriverà a 100 nuovi assunti entro la fine dell’anno. Il piano assunzionale prevede 100 nuovi giardinieri ogni anno, adeguatamente formati. Si punta ad avere un verde di qualità.”