Streaming
Sei in: Home > Articoli > Politica > M5S sulla nuova legislatura regionale: “La nostra sarà un’opposizione costruttiva”

M5S sulla nuova legislatura regionale: “La nostra sarà un’opposizione costruttiva”

Con l’elezione dei componenti dell’Ufficio di Presidenza e dei membri della Giunta delle elezioni, cominciano i lavori della XI legislatura regionale umbra.

Si aprono finalmente i lavori della XI legislatura regionale della Basilicata. Sono stati infatti nominati i membri dell’Ufficio di Presidenza e i componenti della Giunta delle elezioni, e si può cominciare. Anche l’opposizione è pronta a portare avanti una critica “costruttiva e orientata unicamente al bene della collettività”. È quello che sostengono i consiglieri del Movimento 5 Stelle Gianni Leggieri, Gianni Perrino e Gino Giorgetti in una nota congiunta. “Nessuno sconto su eventuali porcate e nemmeno all’interno dell’ufficio di Presidenza del Consiglio che vedrà nel portavoce Gianni Leggieri una importante sentinella”.

Una critica va al neo-eletto governatore Vito Bardi, che non ha pronunciato “nessun discorso di insediamento”. Non è stato zitto invece il presidente del consiglio regionale, sottolineano i consiglieri pentastellati, che ha puntualizzato che “il petrolio, nonostante le sciagure passate e presenti, continua ad essere al centro dell’agenda politica”. “Pochi giorni fa la magistratura ha scritto un altro disastroso capitolo di questa sciagurata avventura petrolifera lucana: davvero difficile intravedere aspetti positivi nel disastro ambientale conclamato avvenuto in Val d’Agri”, scrivono i consiglieri. Si dicono in attesa, poi, “di conoscere i nomi dell’esecutivo e le linee programmatiche del Presidente Bardi”.