Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Lucani a Berlino e nel mondo, l’augurio per le due associazioni

Lucani a Berlino e nel mondo, l’augurio per le due associazioni

Gli auguri dell’amministrazione regionale della Basilicata alle due neonate realtà “Associazione lucani a Berlino” e  “Federazione lucani nel mondo”.

“Sono sicuro saprete mettere a valore le esperienze, aprendovi all’importante contributo delle nuove generazioni”. Sono state queste le parole con le quali il Presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, ha voluto ringraziare e augurare un buon lavoro, attraverso un messaggio, a Piero Rosano e Anna Piccardi, rispettivamente presidenti della neonata Associazione lucani a Berlino e della Federazione lucani nel mondo.
“Sono sicuro saprete raccontare con orgoglio le vostre origini, la storia e la bellezza del luogo natio – ha continuato Cicala – vi adopererete per valorizzarlo e promuoverlo, offrirete il vostro tempo per trasmettere il senso di comunità e appartenenza, ma manifesterete sempre, come è giusto che sia, un’attenzione genuina e profonda verso la società che vi ha accolti”.

“La nascita di nuove forme associative, che sanno mettere a valore le esperienze, aprendosi all’importante contributo delle nuove generazioni, come l’Associazione dei lucani a Berlino saprà fare – ha detto ancora Cicala – consente di guardare all’associazionismo di emigrazione non come un fenomeno superato, ma come una realtà dinamica, un ponte tra il qui, la Basilicata che vive entro i confini regionali, e quella che vive in giro per il mondo, capace di aprirsi al confronto con altre culture e di raggiungere traguardi sempre più ambiziosi e importanti nei più disparati ambiti lavorativi. Una forza associativa, la vostra, che si interroga, programmando sfide interessanti come il progetto che vi siete dati teso a far conoscere angoli meno noti della Basilicata e quello legato alla creazione di un luogo di supporto virtuale e fisico per i nuovi arrivati”. “A tutte le Associazioni dei lucani che lavorano ogni giorno, a voi, eccezionale strumento di aggregazione e sostegno di identità – ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Basilicata – va il nostro ringraziamento per tutto ciò che avete fatto e continuerete a fare. A tutti voi che avete sperimentato sulla vostra pelle cosa vuol dire interazione con la società ospitante, trasformandola in occasione di conoscenza e quindi di arricchimento, va l’invito a costruire nuovi percorsi per alimentare il profondo legame con la nostra Basilicata”.