Breaking News Streaming
Sei in: Home / Articoli / Cronaca / Lodi, condannato a 10 mesi l’ex sindaco Uggetti

Lodi, condannato a 10 mesi l’ex sindaco Uggetti

È arrivata la sentenza per l’accusa di turbativa d’asta a carico dell’ex sindaco di Lodi, Simone Uggetti. Condanna a 10 mesi di carcere e multa di 300 euro.

L’ex sindaco di Lodi Simone Uggetti (Pd) era accusato di turbativa d’asta in merito all’appalto concesso nella primavera del 2016 per la gestione delle piscine scoperte di Lodi. L’appalto affidava la gestione per sei anni delle piscine del Belgiardino e di via Ferrabini. Oggi il giudice di Lodi Lorenza Pasquinelli ha pronunciato la sentenza di condanna per Uggetti, sindaco di Lodi dall’11 giugno 2013 al 1º agosto 2016, che dovrà scontare una pena di 10 mesi di reclusione in carcere e pagare una multa di 300 euro. Agli altri tre co-imputati, invece, sono state inflitte pene minori, in seguito all’accusa di concorso all’interno della medesima accusa.

Il 3 maggio del 2016 Uggetti era stato arrestato dai militari della Guardia di Finanza e portato nel carcere di Milano di San Vittore, dove è rimasto per dieci giorni. Poi il Giudice per le Indagini Preliminari revocò la misura di custodia in carcere, disponendo per l’ex sindaco gli arresti domiciliari. Oltre al carcere e alla multa, l’ex sindaco è stato condannato a risarcire i danni patrimoniali e non patrimoniali al Comune di Lodi, che andranno liquidati in separato giudizio. Simone Uggetti ha dichiarato che “questo dibattimento non è stato vano e ha portato luce e verità ai fatti, ma siamo ancora in attesa della giustizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *