Sei in: Home > Edizioni Locali > Livorno: il sindaco 5 Stelle Nogarin querela il leghista Gasperini

Livorno: il sindaco 5 Stelle Nogarin querela il leghista Gasperini

A Livorno il sindaco Nogarin, Movimento 5 Stelle, ha querelato il leghista Gasperini.

Non c’è mai stato buon sangue tra il 5 Stelle Nogarin e la Lega in Toscana. Il tutto con tanti cari saluti al contratto di governo giallo-verde.

Adesso però la situazione è diversa. si è infatti giunti a una querela. Il sindaoc di Livorno Filippo Nogarin, annuncia su Facebook di voler querelare Lorenzo Gasperini, cosnigliere comunale di Cecina.

Non solo, Gasperini è stato candidato alla camera nelle scorse elezioni politiche. Egli è stato anche capo della segreteria di Susanna Ceccardi, sindaco di Cascina a pupilla di Salvini.

Tutto è partito da uno stato su Facebook di Gasperini. “In termini di assenze in politica non vedo molta differenza tra Nogarin che con le proprie dichiarazioni difende la delinquenza livornese  e quei sindaci che proteggono i boss della Mafia o della Camorra. A Me questa politica ha fatto schifo e farò di tutto per combatterla.”

Ecco lo stato della discordia. da qui è partito tutto. Una volta letto, Nogarin non poteva evitare di rispondere a tono. Così, sul suo profilo ha scritto quanto segue.

“E fu così che il leghista Gasperini arrivò a paragonare un gruppo di cittadini che manifestava il proprio pensiero critico, ai boss di Cosa Nostra. Davanti a certe affermazioni non ci sono contratti nazionali che tengano: persone come questa vanno semplicemente querelate.”

Adesos bisognerà vedere come andrà a finire.