Breaking News Streaming
Sei in: Home / Articoli / Cronaca / Le strappa l’orecchio a morsi dopo un litigio, ricostruito ad Assisi

Le strappa l’orecchio a morsi dopo un litigio, ricostruito ad Assisi

A seguito di un litigio, un 31enne ha strappato l’orecchio della compagna a morsi. Lui è stato fermato dai Carabinieri, a lei è stato ricostruito l’orecchio ad Assisi.

Dovrà rispondere di lesioni personali gravissime il 31enne che, dopo un litigio, ha staccato l’orecchio della fidanzata 35enne a morsi, dopo averla picchiata. È successo domenica sera a Cattolica, nel riminese, proprio nel giorno in cui si celebrava la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La coppia, originaria di Perugia, aveva deciso di trascorrere il sabato sera in Riviera, in un locale da ballo. I due hanno iniziato a litigare, finché la discussione non è sfociata nella violenza fisica. Prima le botte e le percosse, poi l’uomo ha dato in escandescenze e le ha strappato l’orecchio a morsi. La donna, sanguinante, ha chiamato i Carabinieri che sono giunti in suo soccorso. Nel frattempo il fidanzato era scappato, ma i militari dell’Arma sono riusciti a rintracciarlo e a sottoporlo a fermo.

Intanto la ragazza è stata portata in ospedale, dove il personale medico l’ha sottoposta ad un intervento per la ricostruzione dell’orecchio, staccato a morsi dal fidanzato. L’intervento è “pienamente riuscito”, secondo quanto riferito dal personale dell’Usl Umbria 1. I morsi del compagno avevano procurato alla 35enne un’amputazione subtotale del padiglione auricolare. Per questo è stata ricoverata presso il centro di riferimento dell’Usl per il trattamento delle ferite difficili, ad Assisi, appunto. Il complesso intervento chirurgico ha permesso di ricostruirle completamente lo scheletro cartilagineo del padiglione auricolare, consentendo il “ripristino strutturale e morfologico dell’orecchio”, come spiegato dal responsabile del Centro, il chirurgo plastico Marino Cordellini.