Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Le aziende Cdp, Fincantieri e Ansaldo pronti ad aiutare Genova

Le aziende Cdp, Fincantieri e Ansaldo pronti ad aiutare Genova

L’Ad di Cassa depositi e prestiti Fabrizio Palermo non commenta i rumors sulla possibile entrata nel capitale di Autostrade e rimanda a quanto detto dal ministero.

Ha visitato Ansaldo Energia per capire come sostenere la città dopo il crollo di ponte Morandi. “Siamo qui per confrontarci con Regione e Comune e capire come il Gruppo può dare sostegno finanziario per le imprese e le infrastrutture”.

Era presente l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono: “Siamo in grado di ricostruire il ponte ma nessuno per il momento ce lo ha chiesto. Abbiamo le capacità e le conoscenze per costruire un’opera come questa”. Il commissario per l’ emergenza Giovanni Toti ha spiegato: “Autostrade ha la titolarità e la responsabilità dei lavori di ricostruzione, ma da un punto di vista politico auspico che prenda in considerazione la disponibilità di un colosso come Cdp per la qualità delle aziende che ci sono dentro”. L’ad di Ansaldo Zampini: “Non ci sarà cassa integrazione, utilizzeremo al meglio tutte le forze di lavoro”.