ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 2 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

LE ARMI DELLA CULTURA: CARABINIERANDO 2020 “ANGELI SULLA TERRA”

La sapiente e meditata espressione artistica di Antonio Mariella, Appuntato Scelto QS e autore del Calendario Carabinierando 2020 “ANGELI SULLA TERRA”, già noto a livello nazionale per i suoi testi e calendari che rendono omaggio alla figura del Carabiniere, si identifica nella vicinanza a tutti i cittadini e rende omaggio con le sue opere, non solo alla figura del Carabiniere, ma a tutta la Benemerita.

Venerdì 6 dicembre 2019 alle ore 18:00, presso il complesso Monacelle in via Roma a Casamassima (Ba) è stato presentato il Calendario CARABINIERANDO 2020 “ANGELI SULLA TERRA” e il Calendario Francescano 2020 realizzati da Antonio Mariella in collaborazione con l’azienda “Grafica080” con il patrocinio del Comune di Casamassima. L’evento ha visto la partecipazione straordinaria del Colonnello Sergio De Caprio, Capitano Ultimo, che ha apprezzato le intense tavole artistiche raffiguranti dedicate alla figura del Carabiniere. Le opere mettono in evidenza i valori morali ed etici dei componenti della Benemerita servitori fedeli del Paese  attori vestiti di umanità, s eppur uomini con le loro debolezze e limiti. Antonio Mariella ha da sempre dedicato la sua vita al disegno, custodendo gelosamente i suoi lavori e donandoli a tutti, visto che considera l’arte non come una merce di scambio, ma mezzo al servizio del prossimo. In un periodo molto buio della sua vita, Antonio Mariella pensò di dover lasciare un ricordo ai suoi cari colleghi, compagni di vita e di lavoro regalando loro un sorriso per la vita. Grazie al sostegno e aiuto di un suo caro collega, Antonio Mariella, raccolse i suoi lavori, da lui definiti “la raccolta di sorrisi”, in un calendario, seppur di fattura artigianale che riportava compiutamente le figure di Carabinieri e di Magistrati. Antonio Mariella tenendo fede all’esigenza della massima diffusione iniziò con il regalare i suoi calendari, tanto da esaurirli in breve tempo. Contestualmente il periodo buio della sua vita andava stabilizzandosi con la sua arte aveva guarito la sua anima, come? Regalando agli altri quel sorriso che lui stesso aveva perso. Ripromise a sé stesso che avrebbe continuato a disegnare e donare sorrisi fino a quando Dio glielo avrebbe permesso. La commozione, durante il suo racconto, è palpabile e diventa balsamo per il cuore e per l’anima. Antonio Mariella è un uomo umile che mette a disposizione degli altri la sua arte con l’intento di dare conforto a tutti coloro che attraversano momenti difficili. Il suo percorso artistico non è sempre stato facile, molte volte si è trovato solo e non supportato da chi avrebbe dovuto farlo. A tal proposito, non si può non sottolineare, la non presenza di molti Ufficiali della Benemerita all’evento del 6 dicembre 2019. Molti i blocchi che Antonio Mariella ha incontrato lungo il suo cammino artistico, ma lui non si è mai fermato ed è sempre andato avanti convinto della sua missione, penalizzando l’attenzione alla famiglia e a sé stesso pur di portare a termine ogni anno la raccolta di tavole e, quindi, regalare sorrisi. Nel 2014 la rivista dei i suoi lavori incontravano il gusto del pubblico, l’ironia delle tavole dedicate all’Arma dei Carabinieri andava al di là del consueto toccando le corde più intime delle persone. Quindi il meraviglioso miracolo dell’arte che sveglia le coscienze e guarisce le ferite è avvenuto, come in quel caso del ragazzo quindicenne, affidato dal tribunale ad un istituto, che attratto dal messaggio delle tavole di Antonio e guardandolo negli occhi, gli disse: “Sai che non pensavo che i carabinieri fossero simpatici?!”. Un’affermazione che veniva dal cuore, tale da testimoniare che Antonio aveva raggiunto il suo scopo. Quel ragazzo, come tanti altri, vedevano nel Carabiniere come un nemico, invece il disegno e le figure in esso rappresentate avevano fatto breccia capovolgendo l’opinione corrente.  Non a caso le tavole artistiche di Antonio, trovano affettuosa destinazione nei reparti oncologici pediatrici. Ma l’obiettivo di Antonio Mariella è un altro, ovvero è quello di creare una scuola di disegno gratuita per i ragazzi che vivono in contesti sociali disagiati, quindi utilizzare l’arte come possibilità di migliorare la vita. Antonio, durante il suo cammino, incontra, anche Adriana Colacicco e Gerardo Gatti, fondatori del Progetto di Vita, si instaura tra loro la condivisione dei valori e obiettivi, decidono insieme di procedere in tal senso. La nobiltà d’animo di Antonio, insieme ad Adriana e Gerardo, permetterà a molti giovani di non “perdersi” e quindi di offrire loro possibilità concrete per il futuro. Antonio Mariella per il Natale 2019 realizzerà un’unica copia del suo calendario 2020 dedicato al Progetto di Vita e al nostro Presidente Sergio Mattarella. Un dono importante per un lungo cammino.

Concludiamo con una frase di Antonio Mariella che ringraziamo.

Non c’è bisogno di azioni evidenti per cambiare il mondo, a volte basta un semplice sorriso per aprire il cuore delle persone, per dargli conforto e gioia, per non farle sentire sole”.
A. Mariella