Sei in: Home / Articoli / Lavoratori in nero a Latina: 2000 euro di multa a due imprenditori agricoli

Lavoratori in nero a Latina: 2000 euro di multa a due imprenditori agricoli

Nel 2017 sono stati individuati 3.549 lavoratori agricoli irregolari pagati in nero

LATINA – I militari del gruppo Carabinieri Forestale del capoluogo pontino, unitamente a locale personale del Nas e Nil, supportati dal Nucleo elicotteri Pratica di Mare e dal Comando stazione Carabinieri di Borgo Sabotino, hanno effettuato un controllo presso due aziende agricole, nell’ambito delle operazioni per contrastare il fenomeno del lavoro nero nel settore agricolo. Le forze dell’ordine hanno accertato alcune irregolarità e hanno comminato nei confronti dei due titolari, rispettivamente: una sanzione 1.500 euro per l’assunzione di un lavoratore straniero in nero e una multa da 500 euro per il mancato aggiornamento della Dia sanitaria.

È questo l’ennesimo caso di sfruttamento del lavoro in nero in agricoltura, ormai una prassi per gli operatori del settore, arginato con fatica dalle forze dell’ordine. Basti pensare che solo nel 2017 sono state effettuate 7.265 ispezioni  in agricoltura che hanno permesso di individuare 5.222 lavoratori irregolari (a fronte di 5.512 del 2016), di cui 3.549 sono risultati in “nero” (a fronte di 3.997 del precedente anno) e, tra questi, 203 cittadini extracomunitari privi di permesso di soggiorno (217 nell’anno 2016), con un tasso di irregolarità superiore al 50%, anch’esso sostanzialmente in linea con quello dell’anno precedente (51%).

Check Also

Sabato “Olandiamo in bici a Firenze”

Sabato 22 si svolgerà la manifestazione per sensibilizzare i cittadini alla mobilità sostenibile attraverso mezzi …