ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 5 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

L’autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa

 

Salvataggio da film sull’autostrada A14, dove la Polizia stradale di Bari è riuscita a fermare un tir in marcia senza nessuno alla guida. Tutto è partito dalla segnalazione di un autoarticolare in panne sulla corsia di sorpasso dell’autostrada, nell’area della Bat. Una volta sul posto gli agenti hanno però trovato solo l’autista del mezzo, disteso sanguinante sulla corsia opposta.

Dopo essere stato soccorso, l’uomo ha spiegato agli agenti di aver perso conoscenza e di essersi lanciato dall’abitacolo del tir, azionando accidentalmente la prima marcia ridotta. Il mezzo ha così proseguito la sua marcia, rimanendo sempre a contatto con il guardrail. A bloccarlo sono stati gli stessi agenti, dopo un inseguimento a piedi lungo la A14 e sotto la pioggia battente. Dopo circa un chilometro – e il fallito tentativo di entrare nell’abitacolo dallo sportello del passeggero – uno degli agenti è riuscito a saltare sul pianale tra cabina e rimorchio e, attraversando gli organi di movimento, si è intrufolato nell’abitacolo ed ha azionato il freno di stazionamento, bloccando così il mezzo pesante.

Un successivo controllo nell’abitacolo, hanno permesso di scoprire che l’uomo nascondeva 0,8 grammi di hashish, misti a materiale vegetale essiccato, in una macchinetta rulla-sigarette. Dopo essere stato portato in ospedale per i soccorsi, quindi, gli è stata contestata un’infrazione al Codice della strada e ritirata la patente.