Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Latina, truffa con la benzina low cost: indagini anche in provincia

Latina, truffa con la benzina low cost: indagini anche in provincia

 

Gli investigatori del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto un’organizzazione che tra il Lazio, la Campania e la Calabria sottraeva e poi rivendeva in nero il prodotto petrolifero con un danno consistente di una importante società multinazionale.
Le indagini hanno portato da Napoli e poi Benevento e Avellino anche a Latina dove risiedono alcuni dei 49 indagati a piede libero dopo che l’inchiesta è stata chiusa nei giorni scorsi la Procura ha notificato l’avviso di conclusione indagini. Secondo gli accertamenti il carburante veniva prima portato via dai canali ufficiali di approvigionamento nelle fasi di carico del prodotto all’interno delle autobotti adibite al trasporto – e poi rivenduto a distributori stradali – nelle province di Napoli, Benevento, Caserta, Avellino e Latina – e soggetti privati compiacenti, a prezzi inevitabilmente inferiori a quelli offerti dal circuito legale. Gli investigatori hanno quantificato una evasione di accisa pari a 766mila euro a fronte di carburante rubato che ammonta ad oltre un milione di euro.