ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 14 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Latina, l’attività dei Carabinieri in questi giorni difficili di chiusura

Due persone sono state fermate senza una giustificazione per essere fuori casa.

Durante la giornata di ieri è stata svolta una specifica attività di controllo del territorio di Latina finalizzata al rispetto dell’osservanza delle prescrizioni imposte dal recente decreto D.P.C.M. in materia di “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”. I Carabinieri del comando provinciale di Latina hanno deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà due persone che nel corso della mattinata, in Scauri di Minturno, venivano intercettate e controllate da una pattuglia dell’arma, non sapendo fornire, ai militari operanti, elementi giustificativi della loro presenza in loco, di fatto violando il D.P.C.M. datato 09.03.2020.

L’11 marzo 2020, poi, a Terracina, i Carabinieri della locale sezione radiomobile traevano in arresto, nella flagranza dei reati di ”violazione del provvedimento di avvicinamento alla casa familiare, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento” un 33enne del luogo.

L’uomo, raggiunto dai militari operanti mentre, in stato di alterazione psicofisica, stava danneggiando il portone d’ingresso della casa della propria madre – inveiva immotivatamente nei confronti dei militari sopraggiunti, offendendone l’onore e il prestigio, lanciandogli contro dei sassi e opponendo loro, prima di essere immobilizzato, un’energica resistenza.