Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Latina > Latina, arrestato per maltrattamenti ai danni della madre

Latina, arrestato per maltrattamenti ai danni della madre

Picchia e aggredisce la madre, poi si scaglia contro gli agenti

Questo è quanto accaduto nella mattinata di ieri, in una palazzina in via Volsci; luogo in cui sono intervenuti gli agenti di Polizia in seguito alla chiamata al 113 della donna in questione, picchiata ed aggredita dal proprio figlio.

All’arrivo della Polizia, la donna era visibilmente spaventata e lamentava dolori a spalle, braccia e testa come conseguenza delle botte ricevute, mentre il figlio, 43enne, ha proferito parole oltraggiose agli agenti ed era fortemente agitato.

“Non vi do i documenti, servi dello Stato” avrebbe pronunciato l’uomo mentre si apprestava a reperire un coltello dai pensili. Pertanto è stato bloccato ed arrestato.

La donna è stata trasportata dal 118 in ospedale, dove le è stata riferita una prognosi di 10 giorni per le ferite riportate.

Da quanto riferito da lei stessa, suo figlio le avrebbe chiesto del denaro; l’uomo non soddisfatto dei 20 euro ceduti dalla madre, l’avrebbe colpita strattonandola e sbattendola contro le pareti della casa.

Inoltre non sembrerebbe essere la prima volta che la vittima subisce dei maltrattamenti da parte del 43enne, ma non l’avrebbe mai denunciato poiché temeva ritorsioni.

Il suddetto è stato portato in Questura e per lui è stato disposto l’arresto con le accuse di maltrattamenti in famiglia, estorsioni, minaccia, e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Al momento si trova presso la Casa Circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *