Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > L’Aquila: spaccio in centro, nove arresti all’alba

L’Aquila: spaccio in centro, nove arresti all’alba

E’ scattata all’alba un’operazione antidroga della questura dell’Aquila per spaccio di cocaina. Emessi dalla procura della Repubblica 9 ordini di custodia cautelare, tre in carcere e sei ai domiciliari, a carico di otto cittadini stranieri e un aquilano. Un romeno e un albanese sono ricercati.

Si tratta di un’organizzazione che aveva la base nel centro storico dell’Aquila, in via Del Guasto. Le indagini erano partite nel 2017, quando era stato notato uno strano traffico di persone in quella via del centro. Il capo è un albanese, che si riforniva di cocaina a Roma e poi la metteva nel mercato aquilano e anche della provincia. Conteggiati almeno mille casi di cessione di droga. A illustrare nel dettaglio l’operazione il capo della squadra mobile, il vice questore Marco Mastrangelo, e Nazareno Buccella, responsabile della sezione antidroga.

In tutta l’operazione sono stati sequestrati 300 grammi di cocaina, il costo di una dose è di 50 euro (ogni singola dose è di mezzo grammo). La droga veniva spesso confezionata e consumata nella stessa abitazione di via Del Guasto. Molte le intercettazioni telefoniche che hanno portato alle misure cautelari.

Gli arrestati in carcere sono R.K., 32 anni albanese, e M.M., 46 anni, aquilano, agli arresti domiciliari sono andati S.O., 28 anni, R.S., 25 anni, e H.E. 40 anni, tutti e tre cittadini albanesi, S.D., 30 anni, romena, S.T., 50 anni, macedone. Sono ricercati un 27enne romeno e un 32enne albanese, di cui il primo destinatario della custodia cautelare in carcere, il secondo agli arresti domiciliari. Le accuse vanno dall’associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti al semplice spaccio.