Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / L’Aquila- proclamato lo stato di agitazione dall’Ordine degli Architetti

L’Aquila- proclamato lo stato di agitazione dall’Ordine degli Architetti

Protesta degli architetti

Lo stato di agitazione è stato proclamato dall’Ordine degli Architetti “contro il blocco della ricostruzione nel cratere 2009 e la mancata nomina, da parte del Governo, dei responsabili degli uffici speciali per la ricostruzione dei Comuni del cratere (Usrc) e del comune dell’Aquila (Usra)”.

Edoardo Campagnone, Presidente dell’Ordine provinciale, riferisce che: “La situazione è gravissima. Abbiamo convocato il consiglio per giovedì prossimo: all’ordine del giorno le misure per contrastare il lassismo del Governo, che rischia di mettere in ginocchio l’economia di un intero territorio. La mancata nomina in Usrc e Usra, uffici che approvano pratiche e progetti, sta pregiudicando l’andamento della ricostruzione.
In provincia circa 600 architetti che lavorano alla ricostruzione non ricevono più pagamenti perché non c’è nessuno a firmare. Le ditte edili, in gran parte medio-piccole, senza introiti metteranno in cassa integrazione gli operai e bloccheranno i cantieri”.