Sei in: Home > Archivio > La polizia indiana uccide 4 accusati di stupro

La polizia indiana uccide 4 accusati di stupro

image_pdfimage_print

 Ma il paese approva questo evidente caso di giustizia sommaria

L’ennesima vicenda di violenza contro una donna che la settimana scorsa ha sconvolto l’India, i quattro accusati dello stupro e dell’ omicidio di una veterinaria sono stati uccisi a colpi di spari dalle forze dell’ordine nel luogo stesso dove avevano seppellito il cadavere della donna. Un evidente ed inquietante caso di giustizia sommaria, anche se la versione ufficiale tratta di una sparatoria avvenuta quando gli indagati hanno tentato di darsi alla fuga. Secondo la ricostruzione degli agenti i quattro erano stati portati al sorgere del sole sul luogo del delitto per recuperare il telefono e altri oggetti personali della vittima. Tuttavia, una volta arrivati sul sito , avrebbero sottratto le armi da fuoco a due degli agenti presenti. Una versione che rimane poco affidabile. L’India, dove da una settimana in molti invocavano la pena di morte istantanea per gli stupratori, ha reagito all’ennesimo racconto poco credibile con approvazione e gratitudine.