Sei in: Home > Articoli > Sport > La Juve di Sarri in campionato non perdona nessuno: 2-0 al Bologna con una prodezza di Dybala

La Juve di Sarri in campionato non perdona nessuno: 2-0 al Bologna con una prodezza di Dybala

image_pdfimage_print

La Juventus è tornata a vincere e a convincere. La squadra di Sarri parte molto bene, ma dopo un buon inizio soffre i ritmi elevati del Bologna. A fare la differenza è un rigore decretato da Rocchi (richiamato dal VAR) per una trattenuta di Denswil ai danni di de Ligt: dal dischetto parte Ronaldo, che tira centrale e sblocca il risultato.

I padroni di casa accusano il colpo e subiscono il raddoppio di Dybala, che s’inventa un mancino a giro su un grande assist di tacco firmato da Federico Bernardeschi. La Juve sembra in controllo: i bianconeri danno spettacolo, ispirati proprio da Bernardeschi che esalta i riflessi di Skorpski e sfiora il 3-0. Poi, l’inerzia della partita cambia: i ragazzi di Sarri si addormentano e soffrono il moto d’orgoglio rossoblù.

Il forcing del Bologna produce un contatto in area tra De Sciglio (che pochi minuti dopo s’infortuna) e Barrow. Secondo Rocchi non è rigore, ma il contatto è al limite e ci sarebbero gli estremi per un penalty.

Nel finale di partita, nonostante il cuore della squadra di Mihajlovic e l’espulsione di Danilo (doppia ammonizione molto ingenua), la Juventus regge l’urto e riesce a difendere il 2-0.