ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

LA GIUNTA REGIONALE APPROVA L’ASSESTAMENTO DI BILANCIO DI PREVISIONE. ASSESSORE, “28,2 MLN SUBITO DISPONIBILI DA IMPEGNARE ENTRO L’ANNO”

15 giugno 2022

Comunicato n° 1323

 

(AVN) Venezia, 15 giugno 2022

“Approviamo il provvedimento ampiamente entro i termini di legge, fissati al 30 giugno. Dopo un attento lavoro di verifica sulle voci di bilancio, ridistribuiamo oltre 28 milioni di euro in voci d’intervento significative che meritano risposte rapide”. 

Lo dice l’Assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione, annunciando l’approvazione in Giunta del disegno di legge che definisce il quadro complessivo e definitivo degli impegni urgenti ai quali la Regione darà risposte certe e veloci nel corso del secondo semestre dell’anno. Il provvedimento, ora, passerà al vaglio della commissione consiliare e successivamente alla sua approvazione in Consiglio regionale, quale Assestamento del Bilancio 2022-2024.

Grazie ad un lavoro minuzioso sono stati recuperati complessivamente 28,2 milioni di euro che permettono di soddisfare le seguenti aree di intervento:
– 1,7 mln di euro per le scuole paritarie;
– 530.000 euro per il diritto allo studio;
– 4,2 mln di euro per le politiche sociali e la famiglia;
– 2,9 mln di euro a favore della nuova legge sulla protezione civile;
– 400.000 euro per la cultura;
– 1,08 mln di euro per l’impiantistica sportiva;
– 1 mln di euro per la sostenibilità del turismo;
– 350.000 per l’edilizia residenziale pubblica;
– 2,57 mln di euro per lo sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell’ambiente;
– 8 mln di euro nel triennio 2022-2024 per il completamento del Terraglio Est più altri e 4 mln nel 2022 per i trasporti e la mobilità regionale (2 mln nel 2022 e 2 mln nel 2023;
–  1,5 mln per manutenzioni ordinarie Veneto Strade;
– 400.000 euro per lo sviluppo economico;
– 2,3 mln di euro per l’agricoltura;
– 120.000 per la disciplina e l’esercizio associato delle funzioni comunali.

“Questo assestamento certifica, ancora una volta, la capacità di coniugare efficienza ed efficacia amministrativa: i due pilastri fondamentali di questa Amministrazione e Legislazione, che ora attende con forza il riconoscimento dell’autonomia – conclude l’Assessore -. Autonomia per noi significa assunzione vera di responsabilità e anche questo assestamento di bilancio sottolinea che abbiamo le carte in regola per ottenerla”.