ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 26 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

La Giunta ha adottato il Pums, da lunedì 20 giugno via alle osservazioni

I cittadini interessati possono presentarle entro trenta giorni dalla data di pubblicazione. Due scenari, a breve e lungo periodo, e 21 azioni per guadagnare in sostenibilità. Prevista una road map per sviluppare ciclabilità e trasporto pubblico.

Immagine decorativa

La Giunta comunale ha adottato nella seduta di lunedì 13 giugno il Piano urbano della mobilità sostenibile, unitamente al Biciplan e Masterplan, elaborato nei mesi scorsi dalla società Sintagma di Perugia. Il piano è il frutto di un confronto che, attraverso questionari, sondaggi e incontri, ha coinvolto la cittadinanza, le Circoscrizioni e le associazioni e i tanti attori interessati al tema della mobilità.

In coerenza con le linee programmatiche di mandato del sindaco, l’obiettivo del Pums è quello di ripensare la mobilità adottando un nuovo approccio per costruire un eco-sistema urbano di eccellenza. Il Pums rappresenta lo strumento strategico di pianificazione e programmazione relativo al sistema della mobilità locale e ai suoi rapporti con il territorio e va ad integrarsi in maniera coordinata con gli altri strumenti di pianificazione previsti dalla normativa. È predisposto su un orizzonte temporale decennale ed è aggiornato con cadenza almeno quinquennale.
Tutti i dettagli nel testo dell’avviso.
L’iter di approvazione. Per garantire la massima partecipazione attiva dei portatori di interesse e in linea con quanto previsto  nelle linee guida del Pums, il procedimento di approvazione del piano prevede il seguente iter:

  1. adozione del Pums, Biciplan e Masterplan in Giunta Comunale
  2. deposito dei Piani e della Valutazione ambientale strategica (Vas) presso gli uffici comunali e  pubblicazione  della relativa documentazione sul sito istituzionale del Comune e all’Albo comunale per un periodo di 30 giorni, informando chiunque ne abbia interesse circa la possibilità di prenderne visione e di presentare, entro il periodo di deposito, osservazioni nel pubblico interesse
  3. richiesta del parere ai Consigli circoscrizionali
  4. esame delle osservazioni pervenute e formulazione delle relative controdeduzioni
  5. entro trenta giorni dalla scadenza del termine assegnato per la presentazione delle osservazioni, l’ufficio Qualità ambientale, sulla base dell’esame della documentazione trasmessa, si esprime con parere obbligatorio e vincolante sui profili ambientali del piano o del programma. L’ufficio Qualità ambientale può disporre l’integrazione o la modifica del piano e prevedere prescrizioni o indicazioni relative allo svolgimento del monitoraggio sui suoi effetti
  6. approvazione definitiva dei Piani da parte del Consiglio comunale.

Dopo il primo forum trimestrale sulla mobilità sostenibile, tenutosi lo scorso 10 marzo, è volontà dell’Amministrazione proporre un nuovo evento focalizzando l’attenzione su alcuni temi attuali di grande interesse e di importanza fondamentale per il nostro territorio. La finalità è quella di creare un tavolo di discussione in cui ogni partecipante, sia esso relatore o meno, possa apportare il suo contributo in uno scambio reciproco di opinioni, informazioni e idee.

L’evento si terrà il mercoledì 15 giugno, dalle ore 14 alle 18, presso la Sala di Rappresentanza di Palazzo Geremia (via Belenzani  20, 1° piano).