ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 12 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Juve Parma 2-1: nel segno di CR7 stacco sull’inter e volata scudetto

La Juventus batte il Parma e allunga sull’Inter, ora distante 4 punti dai bianconeri. All’Allianz Stadium il protagonista è il solito Cristiano Ronaldo, che realizza una doppietta tra il 43’ e il 58’. Nel mezzo il gol del momentaneo pareggio di Cornelius, entrato al posto dell’infortunato Inglese. Partita incolore per Kulusevski, avversario della Juve per una notte.

L’importante oggi era vincere“, le parole di Cristiano Ronaldo ai microfoni di Sky Sport al termine del 2-1 sul Parma. “Giocavamo sapendo cosa avevano fatto le nostre concorrenti: la Lazio aveva vinto, l’Inter pareggiato. Era importante dare continuità e aiutare la squadra con questi due gol: tre punti fondamentali per la nostra classifica, contro un avversario molto difficile da affrontare“.

Risultato immagini per juve parma"

LE VOTAZIONI

SZCZESNY 6.5

Il gol di Cornelius non si prende, il destro di Hernani e Kurtic dalla distanza sì. Szczesny presente: cartellino timbrato con puntualità.

CUADRADO 6

Al momento del cross il piedino non è sempre fatato, allora s’ingegna nel tenere la posizione evitando rischi inutili.

DE LIGT 8

Il Parma dalle sue parti non passa. E’ sicuro e infonde grande sicurezza ai compagni. Ventinove recuperi: mostruoso!

BONUCCI 6.5

Chiude sugli attacchi emiliani con tempestività.

ALEX SANDRO 6

Venti minuti per provare un’incursione da corner e poi salutare, non per il freddo. Colpa dei postumi di una botta al costato presa nel riscaldamento.

RABIOT 6

La sostanza non manca, però tecnicamente l’errore è sempre alle porte. Forse condizionato da un colpo preso alla caviglia.

PJANIC 6.5

Guarda Dybala e lo serve, poi il 2-1 è cosa fatta. Gli basta poco per griffare il match alla sua maniera: zero gol, ma presenza consistente.

MATUIDI 6.5

Solito lavoro da tamponatore, con interessanti spunti in fascia.

RAMSEY 5.5

A volte rallenta un po’ il giro palla e la manovra ne risente. Così decide di allargarsi e diventare crossatore aggiunto: esiti rivedibili.

DYBALA 6

Non il più bel primo tempo che si ricordi del suo lustro juventino. Altro film nella ripresa, con assist sublime (e decisivo) a Cristiano.

CRISTIANO RONALDO 8.5

La settima partita di fila in campionato con gol è prima un dono del destino, poi il frutto del solito efficacissimo inserimento con i tempi giusti e diagonale imparabile per chiunque.

ALL. SARRI 6.5

Ritmi a tratti di spessore a tratti no, per un tempo in cui l’assenza di un riferimento centrale in attacco si sente eccome. La Juve vince anche quando non incanta. E dunque, applausi.