Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Italiani all’estero saranno ‘Ambasciatori di Matera capitale della cultura europea’

Italiani all’estero saranno ‘Ambasciatori di Matera capitale della cultura europea’

Il 18 novembre si riunirà a Matera il Consiglio generale degli italiani all’estero (Cgie). I presenti saranno nominati ‘Ambasciatori di Matera capitale della cultura europea’.

Il 18 e il 19 novembre la Fondazione Matera – Basilicata 2019 ospiterà l’assemblea plenaria del Consiglio generale degli italiani all’estero (Cgie), che si riunirà con altre istituzioni nella Città di Matera. L’obiettivo dell’evento è “sottolineare il ruolo del Consiglio generale quale promotore di cultura presso le collettività all’estero e le rispettive comunità di appartenenza”, come spiegato dall’ufficio stampa del Consiglio regionale della Basilicata. Per perseguire questo traguardo verranno coinvolti anche “i rappresentanti delle Consulte regionali dell’emigrazione e dei Musei dell’emigrazione presenti in Italia”. Per lo stesso motivo, la sera del 18 novembre tutti i presenti all’assemblea saranno nominati “Ambasciatori di Matera capitale della cultura europea”.

Durante la due giorni, inoltre, si toccheranno anche altre tematiche legate al sistema dell’emigrazione italiana nel mondo, come proposto dalla presidenza del Consiglio regionale. Si coglierà anche l’occasione per dedicare del tempo all’arte, con l’inaugurazione prevista per lunedì 19 di due mostre fotografiche e documentali, aperte al pubblico fino al 24 novembre. La prima è incentrata sull’emigrazione italiana e, nello specifico, lucana. La seconda, invece, espone le fotografie di Ron Galella, celebre paparazzo di New York ma originario di Muro Lucano. Per finire, sarà presentato in anteprima il progetto esecutivo del Museo dell’emigrazione italiana in allestimento a Genova per il 2021, che verrà spiegato dal suo direttore, Pierangelo Campodonico.