Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Irrompe in una festa parrocchiale con una katana, denunciato

Irrompe in una festa parrocchiale con una katana, denunciato

Il volume della musica era troppo alto, così un 37enne si è presentato ad una festa in parrocchia minacciando i presenti con una spada.

I Carabinieri hanno denunciato un 37enne di origini pachistane residente a Udine, che ha fatto irruzione in una festa privata in parrocchia minacciando i presenti con una katana. L’uomo si è presentato nei locali della parrocchia brandendo la spada giapponese, che ha utilizzato per minacciare gli invitati che, a suo dire, tenevano il volume della musica troppo alto. L’episodio si è verificato domenica sera, intorno alle 22:30, a Udine.

Secondo quanto riportato dai Carabinieri della Compagnia di Udine, l’uomo abiterebbe in un appartamento non lontano dalla parrocchia. Altri testimoni raccontano che la festa privata che si stava tenendo nei locali parrocchiali non stesse disturbando il quieto vivere della comunità. Nessuno schiamazzo, nessun volume della musica eccessivamente alto. Tuttavia, il 37enne era comunque infastidito dai rumori, e ha deciso di prendere in mano non solo la situazione, ma anche la sua spada. Si è presentato alla festa minacciando i presenti con la sua katana, spaventando adulti e bambini. Gli invitati hanno allertato i Carabinieri, ma prima che potessero arrivare l’uomo si era allontanato. Le forze dell’ordine l’hanno rintracciato più tardi, nella sua abitazione. Il 37enne è stato denunciato, e la sua arma è stata posto sotto sequestro, dopo che il proprietario l’aveva spontaneamente consegnata ai militari.