Intesa con Qatar e fiuncantieri per qunato riguarda la flotta navale.

Anche per quanta riguarda le tecnologie il ministero della difesa fa un accordo.

– Un Memorandum
of Understanding (MoU) per la preparazione, la fabbricazione e l’amministrazione
della base navale, la gestione dell’intera flotta navale, l’attivazione di
nuove tecnologie (come il Digital Radar e la Cyber Security) e la fornitura di recenti
unità navali e sottomarini è stato sottoscritto a Doha tra Fincantieri e il
Ministero della Difesa del Qatar, attraverso Barzan Holdings (100% Ministero
della Difesa del Qatar). Il MoU fortifica la collaborazione militare e potrebbe
portare alla futura acquisizione di nuove unità già nel 2020.

    L’accordo
attiva la relazione tra Fincantieri e le forze armate del Qatar. Nel giugno
2016 fu ratificato un contratto con il ministero della Difesa qatariota del
valore di 4 miliardi di euro che presume la fornitura di molteplici navi. Il
Memorandum si inserisce nella strategia di sviluppo di Fincantieri in Medio
Oriente. La firma è successa tra l’Ad di Fincantieri, Giuseppe Bono e per il
Ministero della Difesa del Qatar il Presidente di Barzan Holding, Nasser Al
Naimi.