Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Incidenti per il capodanno ad Ancona: trauma acustico per giovane, auto a fuoco

Incidenti per il capodanno ad Ancona: trauma acustico per giovane, auto a fuoco

Nella notte di capodanno gli accessi al Pronto Soccorso di Ancona hanno superato la media: 27 (+42%)

ANCONA – Anche il capoluogo marchigiano si è lasciato preoccupantemente contagiare dalla follia godereccia e esplosiva dell’ultimo dell’anno. Nella notte di San Silvestro, in barba ai numerosi divieti di utilizzo di botti e fuochi di artificio, numerosi sono stati gli incidenti che hanno accompagnato l’arrivo del nuovo anno. Un ragazzo di 22 anni, di Polverigi, è rimasto coinvolto in un’esplosione di un petardo che gli è deflagrato vicino al volto, facendogli riportare un live trauma acustico. Il giovane, medicato ad Ancona, è stato già dimesso. Altri tre ragazzi, tra cui un minorenne, sono rimasti intossicati a causa di un’assunzione esagerata di sostanze alcoliche. Non è mancato neppure il brivido del fuoco con un principio d’incendio in un giardino e un’auto in fiamme. Un bilancio tutto sommato “lieve”, rispetto ai dolorosi episodi che hanno interessato il resto della penisola.

Incidenti stradali nella notte di San Silvestro

Diversi gli incidenti stradali nella notte ma senza gravi conseguenze: a Falconara in via Clementina una Bmw si è schiantata contro un albero. I soccorsi hanno però trovato il mezzo vuoto: i passeggeri se ne erano già andati. Lo stesso è accaduto nel caso dell’auto uscita di strada in via del Conero ad Ancona. A San Paterniano di Osimo una 24enne è finita con l’auto in una scarpata: la ragazza è riuscita ad uscire dall’auto ma senza gravi ferite, solo tanta paura. Gli accessi al Pronto Soccorso ad Ancona nella notte hanno superato la media: 27 rispetto ai 18-19 usuali nella fascia oraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *