Sei in: Home > Edizioni Locali > Bari > Incendio in Policlinico Bari: pronto soccorso resta chiuso

Incendio in Policlinico Bari: pronto soccorso resta chiuso

 

Resta temporaneamente sospesa l’attività del pronto soccorso del Policlinico di Bari, nei cui sotterranei è scoppiato nella notte di domenica un incendio che gli inquirenti ritengono di natura dolosa. La decisione, spiega l’azienda ospedaliera, è stata assunta “a seguito delle verifiche strutturali e impiantistiche per la messa in sicurezza degli ambienti interessati dall’incendio sviluppatosi al piano seminterrato del padiglione Asclepios”.

Dalle verifiche sulle condizioni della struttura effettuate ieri, gli impianti elettrici e gasmedicali sono risultati funzionanti. “Si è reso necessario, invece, – spiega il Policlinico – procedere in maniera precauzionale, a tutela dei pazienti e degli operatori sanitari, con interventi di pulizia e di sanificazione dei canali di ventilazione del pronto soccorso.
I lavori di pulizia dell’impianto di aerazione, in tutto 300 metri di canali, proseguono h24 e al termine degli interventi sarà possibile” la riattivazione della struttura.
Nella camera calda del pronto soccorso è garantita la presenza di un’ambulanza medicalizzata d’emergenza per il soccorso di eventuali pazienti critici che dovessero arrivare autonomamente in ospedale.