ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

In Consiglio approvati 9 ordini del giorno e 2 mozioni

Contenuto della Pagina

In Consiglio approvati 9 ordini del giorno e 2 mozioni

 Dopo le delibere all’ordine del giorno, l’Aula ha proseguito il dibattito su ulteriori ordini del giorno.

L’ordine del giorno a firma dei consiglieri Gennaro Esposito e Anna Maria Maisto per intestare una Piazza o largo a Salvatore Morelli, primo difensore dei diritti civili delle Donne, è stato approvato all’unanimità. Stesso esito per l’ordine del giorno a firma dei consiglieri Flavia Sorrentino e Luigi Carbone che impegna la giunta a promuovere la realizzazione del servizio di estrazione e stampa di certificati anagrafici presso tabaccai convenzionati.

Successivamente Luigi Carbone ha proposto un ordine del giorno che mira ad assorbire i 21 idonei del corso-concorso RIPAM Campania della graduatoria con codice di concorso/profili CUD/CAM-”Funzionario specialista in attività culturali”. L’odg è stato approvato all’unanimità.

Le problematiche di bilancio inerenti l’eccessivo contenzioso sono, invece, oggetto dell’ordine del giorno approvato all’unanimità, a firma dei consiglieri Gennaro Acampora, Salvatore Guangi e Anna Maria Maisto e sottoscritto da tutti i gruppi consiliari.

Il consiglio si è pronunciato favorevole all’unanimità sulla mozione a firma del consigliere Fucito riguardo la riapertura del varco della Linea 1 della Metropolitana di via Girolamo Santacroce.

A firma del presidente della commissione Istruzione e Famiglia Aniello Esposito, la mozione per la costituzione di squadre di pronto intervento per la manutenzione ordinaria degli edifici scolastici è stata approvata all’unanimità.

L’ordine del giorno del gruppo consiliare Partito Democratico, con primo firmatario Gennaro Acampora, avente ad oggetto le difficoltà degli utenti disabili ad accedere presso gli uffici pubblici Servizio Politiche di Inclusione Sociale è stato approvato all’unanimità.

Maria Grazia Vitelli (Partito Democratico) ha poi presentato un ordine del giorno a firma del suo gruppo consiliare per sollecitare soluzioni per la eliminazione dei collari a strozzo, elettrici e a segnali sonori per i cani. Il documento è stato approvato all’unanimità. 

All’unanimità è stato approvato anche un ordine del giorno a firma dei consiglieri Sergio D’Angelo, Luigi Carbone e della Presidente del Consiglio Comunale Enza Amato, avente ad oggetto l’istituzione della Conferenza Internazionale Permanente degli Enti Locali per la Cultura e lo Sviluppo Euro Mediterraneo.

   Rosario Palumbo (Cambiamo!) ha illustrato un ordine del giorno, approvato all’unanimità, per misure a tutela della categoria economica dei fioristi. Stesso esito per un altro ordine del giorno relativo alle procedure di risanamento e riequilibrio finanziario, sempre presentato da Palumbo.

Esauriti i punti all’ordine dei lavori, la seduta del Consiglio si è conclusa.