ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

In commissione Verde aggiornamento sui lavori nei parchi comunali e sul progetto di ripiantumazione in città

Contenuto della Pagina

In commissione Verde aggiornamento sui lavori nei parchi comunali e sul progetto di ripiantumazione in città

Diciannove interventi per altrettanti parchi centrali e municipali, finanziati per un importo totale di circa 12 milioni di euro. L’assessore alla Salute e al Verde Vincenzo Santagada ha illustrato alla commissione il piano degli interventi per le aree verdi cittadine alla commissione presieduta da Fiorella Saggese. Due gli interventi già terminati per altrettanti parchi già riconsegnati ai cittadini, il parco Anaconda nella Municipalità 9 e il Buglione nella 5; lavori in corso, tra gli altri, per i parchi Ventaglieri, Villa Musella, Nicolardi, ex Gasometro e Marinella, per i quali si attende la riconsegna entro la fine dell’anno.

Per tutti gli altri, tra i quali il parco di Scampia, il parco del Poggio, il Virgiliano e la Villa Comunale, i progetti esecutivi sono stati già approvati o sono in fase di istruttoria. Tutti gli interventi sono finanziati con fondi della Città Metropolitana, mentre sono stati candidati ai fondi del PNRR tre progetti per interventi alla Villa Comunale, al Virgiliano e al Mausoleo Schilizzi di Posillipo. Sulla gestione delle aree verdi, secondo l’assessore va potenziata la sinergia con altri enti, a partire dalla Regione, per compensare le carenze di personale; sarà anche valutata la possibilità di prevedere, per casi particolari, l’esternalizzazione dell’attività di gestione, prevedendola nel nuovo regolamento del verde attualmente in fase di elaborazione. Nello stesso regolamento potrà essere disciplinato anche lo strumento del project financing e la possibilità di far svolgere iniziative commerciali nei parchi.

Gennaro Acampora (PD) ha apprezzato la restituzione di spazi verdi ristrutturati alla città dopo anni di abbandono, invitando però a prevederne un’adeguata gestione e manutenzione ordinaria per non vanificare gli interventi. Per Claudio Cecere (M5S) c’è bisogno di un maggiore monitoraggio sulla realizzazione dei progetti, come nel caso del Parco Musella, il cui progetto è stato modificato profondamente in corso d’opera dalla ditta affidataria. Catello Maresca (Gruppo Maresca) ha chiesto delucidazioni sullo stato dei lavori nel parco ex-Gasometro, dove sono state spese ingenti risorse per i ponteggi, e sulle eventuali assunzioni di nuovo personale per il comparto del verde. Rosario Palumbo (Cambiamo!) ha proposto di superare la distinzione tra parchi municipali e centrali, aprendo al coinvolgimento dei privati attraverso l’utilizzo di strumenti di project financing per la manutenzione. Per Luigi Carbone (Napoli Solidale – Europa Verde) per favorire la fruizione dei parchi cittadini è essenziale connotarne vocazione e identità, aprendo anche alla possibilità di consentire lo svolgimento di attività commerciali.