ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 5 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

In commissione Bilancio l’assessore Baretta sulla delibera di variazione dell’assestamento generale

Contenuto della Pagina

In commissione Bilancio l’assessore Baretta sulla delibera di variazione dell’assestamento generale

Nel corso della riunione della Commissione Bilancio, presieduta da Walter Savarese, l’assessore Pier Paolo Baretta ha relazionato sulla delibera 264 di variazione dell’assestamento di bilancio che sarà proposta domani in Consiglio Comunale.

Non un vero e proprio assestamento, quello in discussione, che sarà invece fatto in autunno, ha precisato l’assessore, ma la registrazione che dall’approvazione del bilancio previsionale di un mese fa sono stati realizzati 8 milioni di maggiori entrate che saranno erogati sui capitoli dedicati a sport e inclusione sociale e manutenzione straordinaria. Alle variazioni proposte con la delibera, si aggiungono poi due ulteriori elementi: il primo, oggetto di un emendamento che sarà presentato domani in Aula, prevede un’ulteriore variazione di bilancio relativa alla spesa necessaria per la gestione del concorso da parte del Formez per l’assunzione di oltre 1.000 nuovi dipendenti, con un incremento della previsione di spesa da 2 milioni a 2 milioni e 700 mila euro, in considerazione dell’elevato numero di partecipanti previsto. Infine, ha concluso Baretta, la buona notizia che arriva dal fronte Bagnoli, con la definizione dei contenziosi giudiziari relativi all’area Sin in senso favorevole al Comune: grazie all’accordo tra tutte le parti in causa, in via di definizione su impulso del Tribunale fallimentare, si prevede per il Comune l’esenzione dagli oneri finanziari derivanti dalla soccombenza, per quasi 100 milioni, nel giudizio civile inerente l’acquisto dei suoli. In compensazione, il Comune estinguerà un credito IMU di circa 6 milioni relativa al fallimento di Bagnoli futura.