Streaming
Sei in: Home > Esteri > Asia > Imprenditore italiano 49enne ucciso nelle Filippine: freddato in casa a colpi di pistola

Imprenditore italiano 49enne ucciso nelle Filippine: freddato in casa a colpi di pistola

Nel 2016 si era trasferito nelle Filippine per intraprendere la carriera di imprenditore immobiliare

 

Un imprenditore padovano è stato ucciso a colpi di pistola nelle Filippine. L’omicidio è avvenuto il 28 marzo tra le 17:00 e le 18:00, ora locale, presso l’abitazione del 49enne nella città di Dauin, casa che condivide con la moglie e il figlio di 8 anni. Andrea Guarniero, amante del rugby, ex studente di Scienze Politiche a Padova è stato freddato con dei colpi di pistola da due uomini entrati in casa. Mortali le ferite che ha riportato alla testa: quando è arrivato in ospedale era già troppo tardi e i medici non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso. I killer sarebbero poi fuggiti a bordo di una motocicletta, guidata da un complice, come riporta la stampa locale. Le forze dell’ordine sono state allertate dalla moglie sotto shock. Il 49enne nel 2016 si era trasferito nelle Filippine per intraprendere la carriera di imprenditore immobiliare. Le indagini sono in corso per scoprire il movente e la dinamica del delitto.