Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Importazione irregolare monopattini elettrici porto Ancona

Importazione irregolare monopattini elettrici porto Ancona

 

I funzionari Adm hanno fermato presso il porto di Ancona un carico di 960 monopattini elettrici provenienti dalla Cina del valore dichiarato di 220mila euro.
Gli articoli, già pronti per la vendita al minuto, non possedevano le certificazioni necessarie a dimostrare la loro conformità agli standard di sicurezza previsti dall’Ue, né le istruzioni in lingua italiana.

Inoltre il sistema di ancoraggio del tubo dello sterzo non era installato, rendendo pericoloso l’utilizzo dei monopattini stessi. L’importazione della merce è stata sospesa così come previsto dall’art.27 del Reg. UE 765/2008 e dovrà essere regolarizzata, sotto vigilanza doganale, conformemente alle prescrizioni del Ministero dello Sviluppo Economico.