Streaming
Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Il Wine Show si sdoppia: dal 7 al 9 giugno la rassegna estiva

Il Wine Show si sdoppia: dal 7 al 9 giugno la rassegna estiva

Nel 2019 il Wine Show prepara due edizioni. Quella estiva si terrà a Todi (Perugia) dal 7 al 9 giugno.

Quattromila visitatori, 120 cantine, 700 etichette in degustazione e 190mila contatti sul sito. Questi sono solo alcuni dei numeri che danno un’idea dell’evento che è il Wine Show, rassegna enogastronomica che è anche teatro per cantine e aziende vinicole provenienti da tutta Italia. Esperti e appassionati potranno scegliere diversi percorsi di degustazione, coniugando eccellenze gastronomiche con le meraviglie turistiche dell’Umbria. “Uno spettacolo per gli occhi e per il palato”, dunque. Nel 2019, il Wine Show si sdoppia in un’edizione estiva e una invernale. Quella estiva è alle porte, in programma il 7, 8 e 9 giugno a Todi, in provincia di Perugia. Quattro saranno i luoghi in si districherà la rassegna, tutti dall’eccezionale bellezza e valore storico: Sala delle Pietre di Palazzo del Popolo, Palazzo del Capitano, il suggestivo Monastero delle Lucrezie e il Ridotto del Teatro Comunale.

Uno degli obiettivi del Wine Show è concentrare in un calice di vino un’esperienza “unica e indimenticabile”. Nella sua quarta edizione, il Wine Show vedrà la sua summer edition a Todi, ad anticipare una winter edition a Orvieto. “La convivialità e l’emozione nella condivisione di un bicchiere di vino, la valorizzazione e l’esaltazione di un prodotto attraverso l’incontro e il confronto tra i territori. Il tutto con un unico obiettivo, la promozione di luoghi capaci di amplificare in maniera unica l’esperienza della degustazione”, scrivono gli organizzatori. “Dopo quattro anni è venuto il momento di diventare grandi ed il segno è che abbiamo cominciato a lavorare su una progettualità a lungo termine dello sviluppo del format. Aver portato lo scorso anno la manifestazione a Todi ha rappresentato per noi una svolta per la disponibilità e l’accoglienza che abbiamo trovato, tornare a Orvieto con una edizione invernale ci ricorda uno dei motivi per cui è nato il Wine Show vale a dire creare sinergie e momenti di confronto”, ha spiegato il fondatore Alberto Crispo.