ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 16 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Il Trieste Flute Ensamble in concerto al Parco archeologico di Muggia giovedì 30 giugno

Il Trieste Flute Ensemble, un’orchestra composta da solo flauti – particolarità questa che la rende una rarità a livello europeo – propone il concerto “Sogni ad occhi aperti” (a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti) giovedì 30 giugno, alle 20.30, nella splendida location del Parco Archeologico di Muggia, punto più alto e suggestivo, posto nei pressi della Basilica di Santa Maria Assunta. Un concerto che, nel fondersi con la Natura del bellissimo giardino contornato da querce e altri alberi e nel favorire suggestioni che stimolano i diversi sensi, ben si inserisce nel progetto “Questa volta metto in scena… Summer” promosso dall’Associazione Opera Viva. Vario il programma della serata che prevede musiche di  G. F. Händel – L’arrivo della Regina di Saba da “Solomon”, V. Bellini – Norma – Overture, K.Via – “Appalachian Suite”, G. Verdi – La Traviata – Preludio, P. I. Tchaikovsky – Valzer dei fiori – da “Lo Schiaccianoci”, J. Brahms – Danza Ungherese n°1 – Danza Ungherese n°5.

Il Trieste Flute Ensemble è composto da flautisti professionisti che suonano tutti gli strumenti della famiglia dei “flauti traversi”: ottavino, flauto, flauto contralto, flauto basso e flauto contrabbasso e si esibisce in formazioni variabili nel numero in base al repertorio proposto e alla location.

A Muggia si esibiscono 13 musicisti: Alessandro Vigolo, Michela Gani, Bayarma Rinchinova, Erika Slama, Daniela Brussolo, Irina Perosa, Edoardo Milani, Silvia Di Marino, Giovanna Nardin, Zinajda Kodrič, Gabriele Bellomia, Zorana Belušević e Fabio Barnaba.

A precedere, per chi desidera arrivare al concerto a piedi, è in programma una “Passeggiata Attoriale” con ritrovo alle ore 19.30 al Giardino Europa, davanti la Biblioteca di Muggia. A condurre, l’attore Gualtiero Giorgini, che nelle diverse soste fino ad arrivare al Concerto sul Colle di Muggia Vecchia, svelerà divertenti curiosità e racconti anche inediti della città marinara e dei suoi personaggi che hanno fatto la storia del luogo.

La passeggiata, offerta gratuitamente, si svilupperà per lo più in salita e si suggerisce ai partecipanti di indossare scarpe comode.

L’intera rassegna si realizza grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e la partnership dei Comune di Trieste, Monrupino e Monfalcone, del WWF Italia Area Marina Protetta, STV Triestina della Vela, UICI FVG, Parrocchia di S.ta Maria Assunta, Trieste Flute Association, Cinquantacinque Coop. Sociale, Liceo artistico Nordio, MDB srl e Bonawentura.

Per info www.assocoperaviva.it

facebook Opera Viva Trieste