Sei in: Home / Esteri / Americhe / Il super-ministro giustizia Moro:”Mi ispiro a Falcone”

Il super-ministro giustizia Moro:”Mi ispiro a Falcone”

BRASILE – Giudice anticorruzione spiega ingresso nel gabinetto Bolsonaro

Sergio Moro, il magistrato anticorruzione brasiliano che diventerà superministro della Giustizia nel governo di Jair Bolsonaro, ha preso la decisione di entrare in politica ispirandosi alla figura di Giovanni Falcone.

In una lettera da lui inviata all’Associazione dei giudici federali del Brasile (Ajufe), dopo aver accettato l’incarico di gabinetto propostogli da Bolsonaro scrive:

“Ricordo come Falcone, un giudice molto migliore di me, che dopo essere riuscito ad eliminare l’impunità di Cosa Nostra, ha deciso di lasciare Palermo per andare a Roma, lasciando la toga per diventare direttore degli Affari Penali al ministero di Giustizia”

Moro è il magistrato simbolo dell’inchiesta ‘Lava Jato’, che ha rivelato il più grande scandalo di corruzione della storia brasiliana, coinvolgendo lo stesso l’ex presidente Lula da Silva.

“Se ho fortuna, potrò anche io fare qualcosa di importante come il magistrato siciliano”

ha aggiunto Moro.

Giovanni Falcone

 

 

Il super-ministro ha suscitato anche forti critiche dopo il suo ingresso nella squadra di Bolsonaro da parte di settori che lo hanno sempre accusato di parzialità contro la sinistra; queste critiche sono state particolarmente accese da parte del Partito dei Lavoratori (Pt), che lo accusano di aver contribuito ad escludere Lula dalla gara presidenziale, per la quale era considerato il favorito, per poi accettare un incarico nel governo di estrema destra di Bolsonaro.

Check Also

CAI: “Oltre la metà dei sentieri è stata danneggiata dal maltempo”

Il Club alpino italiano ha stimato che circa la metà dei sentieri di montagna nel …