Sei in: Home > Edizioni Locali > Il sindaco di Palermo ringrazia la polizia per il suo operato negli scorsi giorni

Il sindaco di Palermo ringrazia la polizia per il suo operato negli scorsi giorni

Ieri la polizia municipale nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al rispetto delle misure di contenimento del COVID-19 ha effettuato verifiche in tutta la città, sia per le persone che transitavano per le strade, che per le attività commerciali e di ristorazione, alla luce delle disposizioni previste dei DPCM – Coronavirus.

Sono state 330 le persone che hanno giustificato la loro presenza in strada e 7 le persone denunciate in applicazione all’art. 650 c.p. che prevede che chiunque non osservi un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, sia punito, se il fatto non costituisce
un più grave reato con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.

Un forte apprezzamento per il lavoro della Polizia municipale, in questi giorni impegnata a garantire non solo i servizi ordinari, ma soprattutto il rispetto del DPCM e delle Ordinanze del presidente della Regione per limitare gli spostamenti, cioè per limitare i rischi di contagio per tutti”.

Lo esprimono il sindaco Leoluca Orlando e il vice sindaco Fabio Giambrone, sottolineando che “questo lavoro, come quello di tutte le Forze dell’Ordine, è indispensabile davanti a comportamenti che purtroppo non sono ancora da parte di tutti rispettosi delle norme e, soprattutto, non sono rispettosi della salute della nostra comunità”.