Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Il sindaco Cecoli :Troppo freddo nel container dorme nella casa inagibile

Il sindaco Cecoli :Troppo freddo nel container dorme nella casa inagibile

 

Il sindaco di Monte Cavallo, un piccolo Comune di 135 abitanti, nel cuore del cratere sismico nel Maceratese, Pietro Cecoli è indagato dalla Procura di Macerata per indebita percezione del Cas (contributo autonoma sistemazione) e per non avere rispetto l’ordinanza di inagibilità della sua abitazione, fa lui stesso firmata. Ha dormito nella sua abitazione, davanti alla quale aveva posizionato un container. “E’ successo qualche notte  quando il freddo si è fatto più intenso, qui siamo a mille metri e la temperatura di notte può scendere a -10, -13.
Ho sbagliato, lo ammetto, l’errore è mio”. La Guardia di finanza lo ha trovato in casa una mattina, intorno alle 7:30 ai primi di gennaio: “c’era talmente tanta neve che hanno dovuto lasciare l’automobile a valle e sono saliti a piedi”. I controlli sono scattati in seguito ad un esposto anonimo, probabilmente di qualche concittadino. “Un atto che ha motivazioni politiche” secondo il primo cittadino”.

image_pdfimage_print