Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Il nuovo progetto di housing sociale in via Planis a Udine

Il nuovo progetto di housing sociale in via Planis a Udine

Il Fondo Housing Sociale FVG realizzerà a Udine un nuovo modello di convivenza che mira a creare una comunità solidale e sostenibile.

Non è solo una casa: è molto di più. Il progetto di housing sociale di via Planis a Udine è il secondo progetto che il Fondo Housing Sociale FVG ha pensato e realizzato nel Comune di Udine. Sarà un nuovo modello di convivenza urbana, dove essere inquilini non significa solo condividere il medesimo edificio, ma contribuire alla creazione di una comunità sostenibile e solidale. Le iniziative del Fondo, infatti, hanno l’obiettivo di promuovere una nuova cultura dell’abitare, con un’offerta di alloggi ad alta efficienza energetica (classe A3), con costi di gestione contenuti e con una particolare attenzione dedicata alla socialità della comunità dei residenti. Il Fondo Housing Sociale FVG gestito da Finint Investments SGR, ha come principali sottoscrittori CDP Investimenti SGR S.p.A. (Gruppo Cassa depositi e prestiti) attraverso il F.I.A. – Fondo Investimenti per l’Abitare, che ad oggi ha investito 81 milioni di euro nel Fondo Housing Sociale FVG accanto alla Regione Friuli Venezia Giulia (8 milioni) e al circuito delle Banche di Credito Cooperativo del territorio.

Il complesso immobiliare di via Planis 127 è composto da 16 alloggi con ampie logge, di cui 12 bicamere e 4 monocamera. Inoltre, il complesso immobiliare è dotato sia dell’impianto solare che dell’impianto fotovoltaico. Gli alloggi saranno disponibili in locazione con canoni che, a titolo esemplificativo, sono di circa 450 € per i mini e 540 € al mese per un bicamere, ed in vendita a 1.800 euro al mq. Vi sarà la possibilità di sottoscrivere anche contratti di rent to buy per divenire proprietari dell’appartamento in un tempo di 8 anni (durata del contratto di locazione). Inoltre sarà fruibile uno spazio ad uso gratuito per i condomini, dove organizzare incontri, feste e attività ricreative. Gli alloggi saranno assegnati attraverso un avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse che sarà disponibile online dal 7 al 30 settembre 2019 (www.housingsocialefvg.it), curato dal Gestore Socio-immobiliare C.A.S.A. FVG. Nell’avviso saranno indicati i criteri per l’assegnazione tra cui capacità economica (ISEE non superiore a € 40.000) e situazione soggettiva dei richiedenti. Nella stessa giornata – 7 settembre, per i cittadini che intendo visitare gli alloggi dei progetti di housing sociale a Udine, sarà possibile visitare anche il progetto “Borgo Lumi” in via Lumignacco, promosso a marzo 2019 e che ha ancora appartamenti disponibili mono, bicamere e tricamere. A dare il via a questa nuova opportunità sul territorio sarà presente l’Amministrazione Comunale di Udine con il vicesindaco Loris Michelini a conferma del grande valore di questi progetti nella costruzione di una città “realizzata per gli abitanti”.

Il portafoglio del Fondo HS FVG, ad oggi, è composto da 15 iniziative realizzate e in corso di realizzazione per un totale di 554 unità abitative e 4 unità commerciali, collocate interamente nel territorio della Regione Friuli Venezia Giulia: 28 unità a Maniago (PN), 54 unità a Pordenone, 15 unità a Pasiano di Pordenone (PN), 31 unità a Remanzacco (UD), 140 unità a Trieste, 203 unità a Udine, 20 unità a Lignano Sabbiadoro (UD) e 67 a Monfalcone (GO). Maggiori informazioni sono presenti nel sito: www.housingsocialefvg.it.